Come avviene la fossilizzazione

La fossilizzazione è un processo abbastanza raro che, per realizzarsi, richiede una serie di circostanze favorevoli. La grande maggioranza degli organismi animali e vegetali che sono vissuti sulla Terra è scomparsa completamente senza lasciare resti fossili. Tranne rare eccezioni, di un organismo si conservano allo stato fossile solo le parti dure o scheletriche.

Ciò avviene quando le spoglie organiche, decomponendosi all'interno dei sedimento, alterano le condizioni chimiche locali e provocano l'incorporazione di sali minerali nella loro struttura, processo noto come mineralizzazione. Tale modificazione chimica fa sì che il fossile divenga più resistente del sedimento che lo ingloba. Forse la scienza ci dirà presto se queste reazioni sono avvenute dopo la Creazione del mondo o se il Creatore, creando un mondo allo stato "adulto", vi ha inserito i fossili come vestigie di un passato mai avvenuto.